Iapre 'u menu prengepàle

Cangiaminde

2 321 byte aggiunde, 8 anni fa
nisciune riepiloghe de le cangiaminde
 
La [[politica estera]] è contraddistinta dalla tradizionale neutralità, mantenuta sin dal [[1674]], anno della prima dichiarazione ufficiale di neutralità della Svizzera<ref>[http://www.auns.ch/i/meldungen/990508moergli.php La sostanza della neutralità svizzera], auns.ch</ref>. La Svizzera fa parte delle [[Nazioni Unite]] (dal [[2002]]), dell'[[European Free Trade Association|EFTA]], del [[Consiglio d'Europa]], dell'[[Organizzazione mondiale del commercio]]. La Svizzera ospita numerose organizzazioni internazionali, in particolare a [[Ginevra]], dove vi si trovano la sede della [[Croce Rossa]] e la sede europea dell'[[ONU]]. La [[capitale (città)|capitale]] federale della Svizzera è [[Berna]], che è anche la capitale dell'omonimo [[cantoni della Svizzera|cantone]].
 
== Etimologgije ==
Il nome odierno ''Svizzera'' proviene da ''[[Canton Svitto|Svitto]]'' (tedesco: ''Schwyz''), uno dei "Cantoni forestali" (''Waldstätte'') che formavano il nucleo della [[Vecchia Confederazione]]. Il nome ''Svitto'' è attestato per la prima volta nel [[972]] come il villaggio di ''Suittes'' ed è forse legato all'alto tedesco antico ''suedan'' "bruciare", con riferimento alle foreste bruciate per creare nuovi spazi agli insediamenti.<ref>Room, Adrian. ''Placenames of the World''. London: MacFarland and Co., Inc., 1997.</ref> Probabilmente il nome designava sia il territorio sia la popolazione del cantone, ma dopo la [[battaglia di Morgarten]] nel [[1315]] il nome ''Switzer'', ''Switenses'' o ''Swicenses'' passò a designare tutti i [[Vecchia Confederazione|Confederati]]. In [[Lingua francese|francese]] sono attestati i termini ''Soisses'', ''Suysses'' e ''Souyces'' a partire dal [[Cinquecento]]; contemporaneamente in [[Lingua italiana|italiano]] compaiono i termini ''Sviceri'' e ''Suyzeri'', per stabilizzarsi nella variante ''Svizzeri'' scelta da [[Niccolò Machiavelli|Machiavelli]] nel [[1515]].<ref>http://www.hls-dhs-dss.ch/textes/d/D9825.php</ref>
 
Il nome antico ''Elvezia'' ([[Lingua latina|lat.]] ''Helvetia'') proviene dagli ''[[Elvezi]]'', una popolazione celtica stabilitasi sull'[[Altopiano Svizzero|Altopiano]] prima dell'era romana. Gli Elvezi sono menzionati per la prima volta nel VI secolo a.C.<ref>Reproduction in R.C. De Marinis, ''Gli Etruschi a Nord del Po'', Mantova, 1986.</ref> Il nome [[Lingua latina|neo-latino]] ''Confoederatio Helvetica'' o ''Helvetia'' non figurava invece fra le tradizionali denominazioni del paese ed è stato utilizzato solo dopo la nascita dello Stato federale nel [[1848]], con lo scopo di non privilegiare nessuna delle lingue ufficiali della Confederazione (oppure quando, per motivi pratici, era difficoltosa l'iscrizione in tre o quattro lingue). Tale denominazione compare piuttosto recentemente: sulle monete e sui francobolli a partire dal [[1879]], sul frontone del [[Palazzo federale]] a [[Berna]] nel [[1902]] e sul sigillo della Confederazione nel [[1948]]. Dal [[1995]], l’acronimo “ch” costituisce il [[dominio di primo livello]] dei siti internet svizzeri.<ref>http://www.hls-dhs-dss.ch/textes/i/I9827.php</ref>
 
== Patrimonie de ll'umanetate ==
11 396

cangiaminde